Eventi

Manutentore del verde – Corso ed esame di abilitazione alla professione (legge 154/2016)

La legge 154/2016 ha introdotto i requisiti obbligatori per l’accesso alla professione di Manutentore del verde mediante un corso e un esame di abilitazione. Sono coinvolte le imprese iscritte in Camera di Commercio con il codice ATECO 81.30.00 dopo il 22 febbraio 2016. I titolari o preposti di queste imprese per continuare l’attività dovranno o avere i requisiti da titoli di studio o frequentare un corso di 180 ore con esame finale. Inoltre deve svolgere il corso e superare l’esame chiunque desideri avviare una propria attività di giardinaggio e manutenzione delle aree verdi.

 

La Regione Veneto ha definito i dettagli del Manutentore del verde, e CNA Padova ne sta organizzando uno che partirà il 18 ottobre 2021. Con il corpo docenti CNA ha studiato un percorso rispettoso del programma indicato dalla legge e nello stesso tempo con un taglio molto operativo: abbiamo infatti tenuto conto delle esigenze di chi già lavora nel settore.

Il corso prevede un esame finale, presieduto da un funzionario regionale. L’esame consiste in un test di 60 domande chiuse.

L’accesso al corso non richiede particolari titoli di studio: può accedere chi ha un diploma di terza media come chi è laureato. Il superamento dell’esame fornisce l’abilitazione necessaria ad avviare una propria attività nel settore del giardinaggio e della manutenzione professionale delle aree verdi.

Affettati! La quota di adesione è di € 1.099,00+iva,  per chi si iscrive entro il 1° maggio 2021.

Dal 1° maggio 2021 la quota passa a € 1.249,00+iva

 

Manutenzione professionale delle aree verdi

Manutentore del verde – corso di abilitazione

Com’è organizzato il corso?

CNA Padova organizza il corso in modalità a distanza per le 120 ore di teoria e in presenza per le 60 ore di pratica.
Per evitare di interferire il meno possibile con le ore lavorative abbiamo previsto il seguente calendario settimanale:

  • lunedì, martedì, mercoledì, venerdì dalle 18.00 alle 21.00 teoria (videolezione)
  • sabato dalle 8.30 alle 17.00 pratica (in presenza)

I docenti scelti sono professionisti di spicco del settore affinché il corso sia, oltre che un obbligo di legge, anche una preziosa occasione per crescere professionalmente. Per lo stesso motivo riteniamo importante limitare il numero degli iscritti ad un massimo di 13, proprio per mantenere alto lo standard didattico soprattutto sulla parte pratica.

La piattaforma sulla quale saranno svolte le lezioni è Meet di Google. La piattaforma consente di seguire le lezioni da qualsiasi device (pc, smartphone, tablet) con un consumo di traffico dati contenuto.

L’avvio del corso è previsto per novembre 2020 per terminare con l’esame a fine febbraio 2021 (salvo novità legate alla covid19). L’avvio del corso è garantito solo con un’iscrizione minima di corsisti.

Quante assenze?

La Direttiva Regione Veneto prevede l’assenza massima dalle lezioni non superiore al 20% (massima assenza 24 ore di teoria e massimo 12 ore di pratica). Le lezioni on line sono seguite anche da un tutore che verifica la presenza in linea dei corsisti e li assiste per ogni necessità si dovesse verificare.

Come si svolge l’esame?

Al termine del corso è previsto un esame, in presenza, con commissione composta da due docenti, un esperto esterno e un funzionario della Regione Veneto. La prova scritta si svolge su 60 domande; superato lo scritto si accede alla prova orale.

Percorso formativo rivolto a coloro che intendono svolgere l’attività di: 

ISPETTORE DEI CENTRI DI CONTROLLO PRIVATI AUTORIZZATI ALL’EFFETTUAZIONE DELLA REVISIONE DEI VEICOLI A MOTORE E DEI LORO RIMORCHI (ex Revisori veicoli)

MODULO B

 

Modulo B teorico-pratico (176 ore) per abilitazione ad ispettore autorizzato alla revisione dei veicoli per i controlli tecnici capaci di contenere al massimo sedici persone, compreso il conducente, o con massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 t.

 

L’ISPETTORE AUTORIZZATO ALLA REVISIONE DEI VEICOLI A MOTORE

La figura dell’ispettore dei centri di controllo privati autorizzati all’effettuazione della revisione dei veicoli, così come definita in sede UE, ha sostituito quella del responsabile tecnico: l’ispettore, infatti, è la persona abilitata o autorizzata ad effettuare i controlli tecnici dei veicoli (revisioni).

Dal 20.5.2018, l’ispettore che esegue e certifica le revisioni presso i centri privati autorizzati deve soddisfare i requisiti minimi di competenza e formazione previsti dal DM n. 214/2017 (che ha recepito la direttiva UE n. 2014/45), dal CDS, dal regolamento CDS e dalle disposizioni attuative del MIT.

Specifico Accordo Stato-Regioni-Provincie autonome di Trento e Bolzano del 17.4.2019 ha dato pratica attuazione alla disciplina di formazione di cui al predetto DM n. 214/2017 definendo i requisiti, i criteri per la formazione iniziale e di aggiornamento nonché il programma dei corsi di formazione degli ispettori.

 

Gli ispettori già autorizzati o abilitati alla data del 20/05/2018 sono esentati dal possesso dei requisiti di competenza introdotti dalla nuova normativa.

 

DURATA DEL CORSO

Il corso avrà durata di 176 ore con partenza il giorno 24/05/2021.

 

TERMINE ISCRIZIONI

Sarà possibile iscriversi fino al 20/04/2021.

 

CONTENUTI DEL PERCORSO FORMATIVO

Il percorso di formazione del modulo B è suddiviso in tre sottomoduli:

B1) Tecnologia automobilistica – 74 ore teorico-pratiche

B2) Metodi di prova – 70 ore teorico-pratiche

B3) Procedure amministrative – 32 ore teoriche

La parte pratica relativa ai sottomoduli B1 e B2 sarà svolta presso un centro autorizzato o in un’officina attrezzata con apparecchiature di revisione. Per la parte pratica del sottomodulo B1 sono previste 12 ore in gruppo e per il sottomodulo B2 sono previste 14 ore di affiancamento individuali.

 

REQUISITI DI ACCESSO

L’accesso al Modulo B è consentito ai soggetti in possesso di requisiti minimi.

  • titolo di studio
  • documentazione attestante l’esperienza nelle aree riguardanti i veicoli stradali

Al percorso formativo si potrà accedere dopo aver frequentato con profitto il Modulo A di 120 ore o essere in possesso di una laurea tra quelle elencate alle lettere c) d) g) del comma 3 art. 2 dell’Accordo e di almeno 6 mesi di esperienza professionale documentata nell’area dei veicoli stradali.

Sarà predisposto il “fascicolo del candidato” contenente tutti i documenti comprovanti i requisiti di accesso al corso di formazione per ispettore autorizzato alla revisione dei veicoli.

Coloro che hanno già frequentato il modulo A o che siano già in possesso del fascicolo del candidato posseggono già i requisiti d’accesso.

 

ATTESTATO FINALE

Al termine del modulo B per coloro che avranno frequentato almeno l’80% delle ore sarà rilasciato l’attestato di frequenza del corso con profitto indispensabile per poter accedere all’esame di abilitazione per i controlli tecnici dei veicoli capaci di contenere al massimo sedici persone compreso il conducente o con massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 t presso un competente Organismo di Supervisione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

 

SEDE

Il corso si svolgerà con modalità FAD (formazione a distanza) per la parte teorica, per la parte pratica di gruppo  di 12 ore a Padova e per la parte pratica di 14 ore dove concordato con gli allievi.

 

ispettore alla revisione dei veicoli

Percorso formativo rivolto a coloro che intendono svolgere l’attività di: 

Formazione iniziale per ISPETTORE DEI CENTRI DI CONTROLLO PRIVATI AUTORIZZATI ALL’EFFETTUAZIONE DELLA REVISIONE DEI VEICOLI A MOTORE E DEI LORO RIMORCHI (ex Revisori veicoli)

MODULO A

 

Modulo A teorico (120 ore) per accedere all’abilitazione ad ispettore autorizzato alla revisione dei veicoli per i controlli tecnici capaci di contenere al massimo sedici persone, compreso il conducente, o con massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 t.

Percorso formativo per conseguire l’attestato di frequenza con profitto per l’accesso al modulo B, e, quindi, propedeutico per la formazione di coloro che non siano in possesso di laurea in ingegneria (ingegneria del vecchio ordinamento o magistrale in ingegneria o triennale in ingegneria meccanica).

L’ISPETTORE AUTORIZZATO ALLA REVISIONE DEI VEICOLI A MOTORE

La figura dell’ispettore dei centri di controllo privati autorizzati all’effettuazione della revisione dei veicoli, così come definita in sede UE, ha sostituito quella del responsabile tecnico: l’ispettore, infatti, è la persona abilitata o autorizzata ad effettuare i controlli tecnici dei veicoli (revisioni).

Dal 20/05/2018, l’ispettore che esegue e certifica le revisioni presso i centri privati autorizzati deve soddisfare i requisiti minimi di competenza e formazione previsti dal DM n. 214/2017 (che ha recepito la direttiva UE n. 2014/45), dal CDS, dal regolamento CDS e dalle disposizioni attuative del MIT.

Specifico Accordo Stato-Regioni-Provincie autonome di Trento e Bolzano del 17.4.2019 ha dato pratica attuazione alla disciplina di formazione di cui al predetto DM n. 214/2017 definendo i requisiti, i criteri per la formazione iniziale e di aggiornamento nonché il programma dei corsi di formazione degli ispettori.

 

Gli ispettori già autorizzati o abilitati alla data del 20/05/2018 sono esentati dal possesso dei requisiti di competenza introdotti dalla nuova normativa.

 

DURATA DEL CORSO

Il corso avrà durata di 120 ore con partenza il giorno 17/05/2021.

 

TERMINE ISCRIZIONI

Sarà possibile iscriversi fino al 13/05/2021.

 

CONTENUTI DEL PERCORSO FORMATIVO

Il percorso di formazione del modulo A è suddiviso in tre sottomoduli:

A1) Tecnologia dei veicoli circolati – 54 ore teoriche

  • Principi delle dinamica, principali grandezze fisiche e unità di misura in meccanica
  • Sistemi di riferimento, forze interessate, moti dei corpi sotto sistemi di forze
  • Lavoro ed energia, misure meccaniche, cinematica e dinamica ruota terreno, aderenza durante il moto
  • Tecnologia dei veicoli a motore, tecnica motoristica
  • Meccanica del pneumatico, modelli di handling, sistemi di frenatura, di sospensione, di trasmissione del moto
  • Componentistica, dispositivi ed impianti principali, dinamica dei veicoli terrestri
  • Avviamento e marcia, frenatura, effetti e interazioni con pneumatici, freni e sospensioni

A2) Materiali e propulsione dei veicoli – 26 ore teoriche

  • Principi di fisica tecnica
  • Motori a combustione interna, costituzione e funzionamento, tipologie di propulsori
  • Motori ibridi
  • Curve di potenza e di coppia, rendimenti
  • Cicli termodinamici
  • Materiali e lavorazione dei materiali relativi ai veicoli stradali, tecnologia meccanica
  • Materiali e loro caratteristiche, comportamento meccanico dei materiali
  • Costruzioni di auto e motoveicoli.

A3) Caratteristiche accessorie dei veicoli – 40 ore teoriche

  • Cenni di elettronica, diodi, transistor, dispositivi fotosensibili
  • Circuiti integrati, integrati digitali, logiche digitali, numerazione decimale e binaria, rappresentazione esadecimale
  • Digitalizzazione di grandezze, memorie fisiche, struttura del microcomputer, memorizzazione dei dati, dati dell’iniezione, parametri, mappatura, riprogrammazione
  • Impianti elettrici, macchine elettriche, misure elettriche
  • Componenti elettronici del veicoli: sistemi di assistenza al conducente, serbatoi a carbone attivo, controllo pressione pneumatici, sistema aria secondaria, keyless go, struttura airbag, bobina accensione, cruise control adattivo, cambio corsia e angolo cieco, sensori pioggia e crepuscolare, fari adattivi, applicazioni IT

 

REQUISITI DI ACCESSO

L’accesso al Modulo A è consentito ai soggetti in possesso di requisiti minimi.

  • titolo di studio
  • documentazione attestante l’esperienza nelle aree riguardanti i veicoli stradali

Al percorso formativo si potrà accedere se si è in possesso di:

– diploma liceo scientifico
– diploma quinquennale rilasciato da istituti tecnici settore tecnologico
– diploma quinquennale rilasciato da istituti professionali di industria/artigianato indirizzo manutenzione e assistenza tecnica
– diploma quadriennale di tecnico riparatore dei veicoli a motore
– altri titoli equipollenti per legge
e
– 3 anni di esperienza professionale documentata nell’area dei veicoli stradali
Così come indicato nell’art. 2 dell’Accordo. Chi già in possesso di una laurea tra quelle elencate alle lettere c) d) g) del comma 3 art. 2 e può dimostrare almeno 6 mesi di esperienza professionale documentata nell’area dei veicoli stradali è esentato dal modulo A e può accedere al modulo B.

Sarà predisposto il “fascicolo del candidato” contenente tutti i documenti comprovanti i requisiti di accesso al corso di formazione per ispettore autorizzato alla revisione dei veicoli.

 

ATTESTATO FINALE

Al termine del modulo A per coloro che avranno frequentato almeno l’80% delle ore sarà rilasciato l’attestato di frequenza del corso con profitto indispensabile per poter accedere al Modulo B al cui termine sarà possibile accedere all’esame di abilitazione per i controlli tecnici dei veicoli capaci di contenere al massimo sedici persone compreso il conducente o con massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 t presso un competente Organismo di Supervisione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

 

SEDE

Il corso si svolgerà con modalità FAD (formazione a distanza).

 

ispettore alla revisione dei veicoli

Percorso di formazione di base per Pizzaiolo

Dal 2021 Accademia Pizzaioli ha instaurato una collaborazione con la CNA di Padova per la realizzazione dei corsi di pizza. Se sei un amante della pizza e vorresti cimentarti nella preparazione da cima a fondo di questo piatto, abbiamo la soluzione che fa per te! Il corso base per pizzaiolo!

 

DURATA DEL CORSO

Il corso avrà durata di 40 ore con partenza il giorno 17/05/2021.

 

TERMINE ISCRIZIONI

Sarà possibile iscriversi fino al 14/05/2021 attraverso il modulo compilabile di prenotazione dei posti sul sito di CNA Padova.

 

Il metodo didattico utilizzato da Accademia Pizzaioli da oltre 30 anni garantisce un livello di preparazione molto elevato al termine delle lezioni del corso per pizzaioli.
Grazie alla professionalità del nostro istruttore potrai diventare anche tu, in sole 40 ore di laboratorio, un pizzaiolo “in erba” e trovare lavoro in questo ambito.
Ti verrà insegnata la ricetta per preparare l’impasto per la pizza, come vanno stese le pizze, come farcirle e infine come ottenere una cottura perfetta nei forni messi a disposizione!

 

ATTESTATO FINALE

Al termine del corso ti verrà consegnato l’attestato di qualifica professionale della scuola, valido in tutto il mondo.

Non perdere altro tempo!

 

SEDE

Il corso base per pizzaiolo si svolgerà dal 17 al 21 maggio dalle 9.00 alle 17.00 presso Penelope Group in via Leonino da Zara, 8 ad Albignasego (PD). Posti limitati.

 

Per chiedere informazioni e per prenotare i posti per il corso base per pizzaiolo visita il sito di CNA Padova.

Scopri la collaborazione tra Accademia dei Pizzaioli e CNA: https://www.cnapadova.it/home-slider/corso-pizzaiolo-modulo-base-40-ore/

pizzaiolo

Percorso formativo rivolto a coloro che intendono svolgere l’attività di: 

ISPETTORE DEI CENTRI DI CONTROLLO PRIVATI AUTORIZZATI ALL’EFFETTUAZIONE DELLA REVISIONE DEI VEICOLI A MOTORE E DEI LORO RIMORCHI (ex Revisori veicoli)

MODULO C

 

Modulo C teorico-pratico (50 ore) per abilitazione ad ispettore autorizzato alla revisione dei veicoli per i controlli tecnici per veicoli con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t.

 

L’ISPETTORE AUTORIZZATO ALLA REVISIONE DEI VEICOLI A MOTORE

La figura dell’ispettore dei centri di controllo privati autorizzati all’effettuazione della revisione dei veicoli, così come definita in sede UE, ha sostituito quella del responsabile tecnico: l’ispettore, infatti, è la persona abilitata o autorizzata ad effettuare i controlli tecnici dei veicoli (revisioni).

Dal 20/0572018, l’ispettore che esegue e certifica le revisioni presso i centri privati autorizzati deve soddisfare i requisiti minimi di competenza e formazione previsti dal DM n. 214/2017 (che ha recepito la direttiva UE n. 2014/45), dal CDS, dal regolamento CDS e dalle disposizioni attuative del MIT.

Specifico Accordo Stato-Regioni-Provincie autonome di Trento e Bolzano del 17/04/2019 ha dato pratica attuazione alla disciplina di formazione di cui al predetto DM n. 214/2017 definendo i requisiti, i criteri per la formazione iniziale e di aggiornamento nonché il programma dei corsi di formazione degli ispettori.

 

DURATA DEL CORSO

Il corso avrà durata di 50 ore con partenza il giorno 10/05/2021.

 

TERMINE ISCRIZIONI

Sarà possibile iscriversi fino al 06/05/2021.

 

CONTENUTI DEL PERCORSO FORMATIVO

Il percorso di formazione del modulo C è suddiviso in due sottomoduli:

C1) Tecnologia automobilistica – 20 ore teoriche

  • Componenti e dispositivi dei veicoli
  • Sistemi di frenatura misti
  • Sterzo;
  • Campi visivi
  • Installazione delle luci, impianto di illuminazione e componenti elettronici
  • Assi, ruote e pneumatici
  • Telaio e carrozzeria
  • Rumori ed emissioni
  • Requisiti aggiuntivi per veicoli speciali e complessi veicolari
  • Sistemi IT di bordo.

C2) Metodi di prova – 20 ore teorico-pratiche

  • Ispezioni visive sul veicolo
  • Valutazione delle carenze
  • Requisiti legali e amministrativi applicabili ai controlli tecnici del veicolo
  • Requisiti legali applicabili alle condizioni dei veicoli da omologare
  • Metrologia applicata alla verifica periodica e metrologica delle attrezzature per le prove di revisione.

La parte pratica relativa al sottomodulo C2 sarà svolta presso un centro autorizzato o in un’officina attrezzata con apparecchiature di revisione nel Padovano.

 

REQUISITI DI ACCESSO

L’accesso al Modulo C è consentito ai soggetti in possesso di requisiti minimi.

  • titolo di studio
  • documentazione attestante l’esperienza nelle aree riguardanti i veicoli stradali

Al percorso formativo si potrà accedere dopo aver frequentato con profitto il Modulo B di 176 ore o essere in possesso di qualifica ai sensi dell’art.13, comma 2, del decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti n. 214 del 2017 ossia gli ispettori già autorizzati o abilitati alla data del 20/05/2018.

 

ATTESTATO FINALE

Al termine del modulo C per coloro che avranno frequentato almeno l’80% delle ore sarà rilasciato l’attestato di frequenza del corso con profitto indispensabile per poter accedere all’esame di abilitazione per i controlli tecnici dei veicoli con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t presso un competente Organismo di Supervisione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

 

SEDE

Il corso si svolgerà con modalità FAD (formazione a distanza) per la parte teorica e per la parte pratica di gruppo di 6 ore a Padova.

ispettore alla revisione dei veicoli

Corso in presenza – settore autotrasporto

 

La Carta di Qualificazione del Conducente – CQC Merci – è obbligatoria dal 10 settembre 2009, dura cinque anni e deve essere rinnovata partecipando a corsi di sola teoria obbligatori, autorizzati dal Ministero dei Trasporti, di durata pari a 35 ore.

Questo corso si svolge in presenza, a Padova, presso TECNA, via Savelli 128, nel rispetto delle normative igienico-sanitarie previste dai protocolli per l’emergenza Covid-19 di cui TECNA si è dotata. Forniamo a seguire il calendario completo del corso.

La quota indicata include già le spese di bollo per il rilascio del duplicato patente-CQC: € 45,76.

Giorno e orario ORE MATERIA
SAB. 08.05.2021 08.00 – 11.00 3 B.2) DISPOSIZIONI NORMATIVE PER IL TRASPORTO DI COSE.
SAB. 08.05.2021 11.00 – 13.00 2 B.1) CARICO E SCARICO DELLE MERCI E COMPITI DEL CONDUCENTE, SPECIFICITA’ DEI TRASPORTI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI DI COSE
SAB. 08.05.2021 13.00 – 15.00 2 B.2) DISPOSIZIONI NORMATIVE PER IL TRASPORTO DI COSE.
SAB. 15.05.2021 08.00 – 11.00 3 B.1) CARICO E SCARICO DELLE MERCI E COMPITI DEL CONDUCENTE, SPECIFICITA’ DEI TRASPORTI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI DI COSE
SAB. 15.05.2021 11.00 – 13.00 2 B.2) DISPOSIZIONI NORMATIVE PER IL TRASPORTO DI COSE.
SAB. 15.05.2021 13.00 – 15.00 2 B.1) CARICO E SCARICO DELLE MERCI E COMPITI DEL CONDUCENTE, SPECIFICITA’ DEI TRASPORTI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI DI COSE
SAB. 22.05.2021 08.00 – 11.00 3 A.3) CONOSCENZA DEI RISCHI ALLA SALUTE DERIVANTI DALLO SVOLGIMENTO DELL’ATTIVITA’ PROFESSIONALE E BENESSERE PSICOFISICO DEI CONDUCENTI
SAB. 22.05.2021 11.00 – 13.00 2 A.3) CONOSCENZA DEI RISCHI ALLA SALUTE DERIVANTI DALLO SVOLGIMENTO DELL’ATTIVITA’ PROFESSIONALE E BENESSERE PSICOFISICO DEI CONDUCENTI
SAB. 22.05.2021 13.00 – 15.00 2 A.3) CONOSCENZA DEI RISCHI ALLA SALUTE DERIVANTI DALLO SVOLGIMENTO DELL’ATTIVITA’ PROFESSIONALE E BENESSERE PSICOFISICO DEI CONDUCENTI
SAB. 29.05.2021 08.00 – 11.00 3 A.1) CONOSCENZA DEI DISPOSITIVI DEL VEICOLO E CONDOTTA DI GUIDA
SAB. 29.05.2021 11.00 – 13.00 2 A.2) CONOSCENZA DELLE NORME CHE REGOLAMENTANO LA CIRCOLAZIONE STRADALE E RESPONSABILITA’ DEL CONDUCENTE
SAB. 17.04.2021 13.00 – 15.00 2 A.1) CONOSCENZA DEI DISPOSITIVI DEL VEICOLO E CONDOTTA DI GUIDA
SAB. 05.06.2021 08.00 – 10.00 2 A.2) CONOSCENZA DELLE NORME CHE REGOLAMENTANO LA CIRCOLAZIONE STRADALE E RESPONSABILITA’ DEL CONDUCENTE
SAB. 05.06.2021 10.00 – 12.00 2 A.1) CONOSCENZA DEI DISPOSITIVI DEL VEICOLO E CONDOTTA DI GUIDA
SAB. 05.06.2021 12.00 – 15.00 3 A.2) CONOSCENZA DELLE NORME CHE REGOLAMENTANO LA CIRCOLAZIONE STRADALE E RESPONSABILITA’ DEL CONDUCENTE
TOTALE 35

Veicoli >3,5 t.